Un’assoluzione e una condanna per 2 tifosi granata coinvolti nei fatti di Siena

Un’assoluzione e una condanna per 2 tifosi granata coinvolti nei fatti di Siena

Continuano le udienze presso il Tribunale di Siena per i tifosi granata inerenti all’invasione di campo del 3 giugno 2018

Nella giornata di ieri 2 tifosi granata hanno ricevuto il giudizio da parte della corte. Un tifoso 48enne, difeso dall’Avvocato Annalisa Bassi, è stato assolto, poiché si è dimostrato che il riconoscimento con cui era stato condannato era carente. Un altro di 38 anni è stato condannato a due mesi e 500 euro di ammenda, pena sospesa. I due supporters granata erano stati destinatari, con la sentenza di primo grado, di un decreto penale di condanna di 4 mesi di arresto e 10.500 euro di ammenda.

La questione Siena non può ancora considerarsi chiusa. A luglio ci saranno altri quattro tifosi che andranno a processo. Per loro il pm non ha emesso alcun decreto penale di condanna ma ha disposto il giudizio immediato.

Alcuni di loro devono rispondere di lancio di oggetti pericolosi, perché alcuni seggiolini vennero divelti. Si tratterà degli ultimi procedimenti e poi finalmente si potrà archiviare la maledetta serata vissuta allo stadio Franchi.

Marco Bertolini
ADMINISTRATOR
PROFILE

Articoli correlati

Commenta

La tua mail non verrà pubblicata. I dati necessari sono contrassegnati con *

Ultimi Articoli

Autori

Commentati

Video in evidenza