Alla Reggiana servono 10 rinforzi

Alla Reggiana servono 10 rinforzi

Il ds Tosi è alla ricerca di tre difensori centrali, due esterni mancini, un centrocampista mancino, un esterno destro, un attaccante e vuole rinnovare il contratto a Venturi e Martinelli

Per capire come sarà la Reggiana del prossimo campionato occorre partire dai 14 atleti sotto contratto più il giovane Gabriele Piccinini che dovrebbe, il condizionale è d’obbligo, rientrare dal Lentigione. Si deve partire da questo elenco perché fino a prova contrario sono pedine nello scacchiere granata e soprattutto sono inserite nel budget a disposizione di Doriano Tosi per il prossimo anno.

Il mister Aimo Diana assieme al vice Baresi (a sinistra) e al preparatore atletico Antuia (a destra)

Dei 14 atleti sotto contratto solo Davide Voltan ha chiaramente espresso la volontà di non tornare alla Reggiana ma di rimanere al Sudtirol. Ipotesi possibile ma la Reggiana chiederà al Sudtirol una contropartita economica come del resto aveva fatto a suo tempo la Vis Pesaro. Questo è il primo scoglio da superare e fino a quando Voltan è nell’elenco dei giocatori sotto contratto il ds Tosi non si potrà muovere per attivare altre trattative.

Davide Voltan (Sudtirol)

Partiamo anche da un altro presupposto: il tecnico Aimo Diana vorrebbe giocare con la difesa a tre, un centrocampo a quattro con due esterni offensivi, un rifinitore alle spalle di due punte. Un modulo di gioco che rispecchia quanto visto due anni fa con Alvini. Poi varrà la teoria degli spazi da occupare, della libertà di movimenti dei singoli, della ricerca di un’occupazione della zona ma sta di fatto che questa è l’identità di squadra che vuole Diana. La variante è quella giocare con un centrocampo a cinque rinunciando al rifinitore ma sempre con il gioco che si sviluppa sugli esterni.

Il capitano Paolo Rozzio

E’ evidente che il ds Tosi si sta muovendo su più tavoli e per ricercare diverse soluzioni ma ci sono alcune priorità e queste sono due: rafforzare l’organico difensivo e gli esterni del centrocampo.

il portiere Matteo Voltolini

Il pacchetto difensivo dispone, al momento, di due difensori centrali veri (Gatti e Rozzio) con Costa che deve ancora sciogliere la riserva e poi due adattabili (forse) come Favale e Libutti più idonei in una difesa a quattro. La ricerca è di un centrale mancino con la proposta di rinnovo a Martinelli che potrebbe essere un’alternativa. In ogni caso in questo reparto servono due titolari e un rincalzo.

Il terzino-centrocampista esterno Lorenzo Libutti

Per quanto riguarda gli esterni a destra c’è il solo Libutti anche se viene dato per certo l’arrivo dello svincolato Davide Guglielmotti, ex Renate. A sinistra, invece, non c’è nessuno di ruolo come esterno mancino e quindi ne occorreranno almeno due.

Davide Guglielmotti centrocampista esterno

A centrocampo la Reggiana ha ruoli coperti e di qualità dato che Rossi, Del Pinto, Varone e il giovane Piccinini possono fare reparto. Manca un interno mancino ed è in questa logica che Tosi si sta muovendo. Poi se qualche giocatore sotto contratto alzerà la mano dicendo “voglio andare via” allora varrà il discorso di Voltan: il ds Tosi si metterà a sedere con la squadra richiedente e si trovare un’intesa per l’indennizzo. Ma fino a prova contraria le caselle sono occupate anche perché nell’idea di Diana c’è quella di giocare con due mediani davanti alla difesa.

Gabriele Piccinini centrocampista del Lentigione

Sul fronte offensivo, invece, la Reggiana si ritrova con Stefano Scappini, Luca Zamparo e Mattia Marchi e dunque un terzetto di assoluto livello per la categoria. Il ds Tosi ha avviato una trattativa per portare Francesco Galuppini in granata su consiglio dello stesso Diana e potrebbe essere un’operazione interessante anche se l’attaccante è sotto contratto con il Renate.

Francesco Galuppini del Renate

L’idea di Aimo Diana è quella di giocare con un rifinitore e quindi l’idea è ripresentare Igor Radrezza che ha quella duttiilità tattica che piace al neo allenatore granata. La conferma di Radrezza è legata alle proposte che arriveranno dalla serie B ma anche in questo caso lo scoglio è sempre lo stesso: l’indennizzo a favore della Reggiana.

Igor Radrezza centrocampista

Per il ruolo di portiere Voltolini è una garanzia e l’idea è quella di proporre il rinnovo del contratto a Venturi per formare la coppia che ha fatto le fortune dei granata in serie C.

Il portiere Giacomo Venturi

Se tiriamo le somme possiamo dire che il ds Tosi deve tesserare dieci atleti: un portiere (Venturi), tre difensori centrali più Martinelli, due centrocampisti esterni mancini, una mezzala mancina, un esterno destro e un attaccante. Fatto salve che tutti i 14 giocatori sotto contratto restino in granata. Se qualcuno lascerà la Reggiana sarà adeguatamente sostituito.

Wainer Magnani
ADMINISTRATOR
PROFILE

Articoli correlati

Commenta

La tua mail non verrà pubblicata. I dati necessari sono contrassegnati con *

Ultimi Articoli

Autori

Commentati

Video in evidenza