Alvini: “Una serata da dimenticare”

Alvini: “Una serata da dimenticare”

“Non è funzionato niente di ciò che volevamo offrire e questo ci dispiace
Forse abbiamo rivissuto i fantasmi della partita dell’andata. Al Lecce è andato tutto bene. Adesso dobbiamo ripartire migliorando, ci aspettano tre partita in una settimana”

Il mister Alvini non fa tanti giri di parole e prende atto della brutta prestazione della Reggiana: “Una serata da dimenticare – rimarca – da cancellare subito. Nelle due partite abbiamo fatto fatica, cosa che non è mai successo quest’anno. Oggi la partita si è sviluppata sulla falsariga dell’andata”.- Cosa è mancato? Quanto ha inciso il rigore iniziale?“Una squadra che in fase di possesso e di non possesso ha fatto fatica. Forse quando siamo stati chiamati a impostare siamo andati meglio. Dopo un periodo positivo, questa è una partita da cancellare”. – I giocatori sentivano un pressione particolare?“Può essere che sia successo questo. Durante la settimana non c’erano questi segnali. La squadra voleva dare il meglio di se stessa ma non c’è riuscita. Può essere che siano riaffiorati i fantasmi della partita di andata”.- Nella ripresa ci si aspettava una Reggiana più aggressiva ma l’inferiorità numerica ha cancellato questa volontà?“Siamo tornati in campo per fare un secondo tempo diverso rispetto all’avvio di partita. Quando siamo rimasti in dieci la partita si è complicata ed è stata in salita. Non siamo stati in grado di sviluppare ciò che sappiamo fare e per questo è una serata da dimenticare”.- Si è faticato a centrocampo, come mai?“Sicuramente abbiamo avuto meno equilibrio mentre al Lecce è andato tutto bene. Forse abbiamo concesso troppo a loro. Non è una questione di centrocampo ma di tutta la squadra che non ha giocato. Non è andato bene niente questa sera”.- Come si deve ripartire?“Cercando di migliorare assolutamente, dimenticando in fretta la partita col Lecce. Volevamo regalarci una serata diversa, non ci siamo riusciti, ci dispiace tantissimo. Vogliamo e possiamo voltare subito pagina e dimenticare questa serata. Siamo ancora li a lottare. Adesso ci aspettano tre partite in una settimana a iniziare dalla trasferta importantissima a Cremona. Dobbiamo e vogliamo ripartire subito”.

Wainer Magnani
ADMINISTRATOR
PROFILE

Articoli correlati

Commenta

La tua mail non verrà pubblicata. I dati necessari sono contrassegnati con *

Ultimi Articoli

Autori

Commentati

Video in evidenza