La Reggiana è a 3 partite dalla Serie B: si inizia dai quarti ad eliminazione diretta

La Reggiana è a 3 partite dalla Serie B: si inizia dai quarti ad eliminazione diretta

La Reggiana è la miglior seconda del suo girone e anche della serie C in virtù dell’algoritmo deciso da Gravina e questo consentirà alla formazione di Alvini di giocare i play off entrando in scena dai quarti di finale ma soprattutto avrà sempre il vantaggio del campo. In pratica giocherà le tre partite per arrivare a festeggiare la serie B al Città del Tricolore. Ma nonsolo.

Nei quarti se alla fine dei tempi regolamentari il risultato sarà di parità sarà la squadra granata a passare. Solo nella semifinale e nella finale ci saranno i rigori al termine dei tempi supplementari. Dunque il calcolo matematico dell’algoritmo (che non tiene conto dei gol fatti e subiti) favorisce la Reggiana nei confronti del Bari che potrà pareggiare una partita (quarti di finale) e vincere le successive due sfide (semifinale e finale) per andare in serie B. In definitiva la Reggiana è separata dalla serie B da un pareggio e due vittorie.
I play off avranno inizi il 1 luglio e si concluderanno il 22/23 luglio e saranno ad eliminazione diretta sia nella fase a gironi che in quella nazionale. In pratica si giocherà ogni tre giorni con l’anticipo della finale di Coppa Italia tra Juventus e Ternana in programma il 28 giugno.
Non sono ancora stati stabiliti gli orari delle partita mentre il tabellone sarà quello indicato all’inizio della stagione e – come detto – la Reggiana sarà chiamata in causa nei quarti di finale. Saranno 28 le società aventi diritto ma è possibile rinunciare a scendere in campo senza incappare in conseguenze ulteriori oltre alla sconfitta a tavolino. Non è stata, però, ancora indicata una data entro la quale le società dovranno pronunciarsi per la partecipazione o meno ai play off. Con ogni probabilità tutto questo sarà deciso nell’assemblea delle società che è stato programmato per il 22 giugno. E’ bene ricordare che l’algoritmo ha cambiato la classifica del girone A dove l’Albinoleffe ha perso un posto mentre nel girone B è stato escluso la Fermana a favore della Sambenedettese.
Ricordiamo che è stata decisa la promozione a tavolino di Reggina, Vicenza e Monza e la retrocessione, sempre a tavolino, di Rieti, Gozzano e Rende. Andranno ai play out Pianese-Pergolettese e Olbia-Giana per il girone A; Fano-Ravenna e Arzignano-Imolese per il girone B; Rende-Picerno e Bisceglie-Sicula Leonzio per i girone C.
In caso di stop dei play off per il Covid19 sarà tenuto conto dell’algoritmo che – come detto – premia la Reggiana che senza giocare salirà direttamente in serie B.

Wainer Magnani
ADMINISTRATOR
PROFILE

Articoli correlati

Commenta

La tua mail non verrà pubblicata. I dati necessari sono contrassegnati con *

Ultimi Articoli

Autori

Commentati

Video in evidenza