I tormenti del settore giovanile della Reggiana

I tormenti del settore giovanile della Reggiana

La Primavera ha già iniziato la preparazione e la prossima settimana inizieranno tutte le altre squadre ma mancano campi e spogliatoi. E i genitori temono per la loro incolumità visti gli ultimi episodi accaduti alle ex Reggiane

La Reggiana Primavera2 ha iniziato la preparazione in vista del campionato. Una squadra che è ancora in fase di allestimento anche se al momento sono 26 i ragazzi a disposizione di mister Abbruscato.
Stefano Amadei
Alessandro Azzi
Luca Baccarini
Mattia Bassoli
Samuele Benedetti
Alessandra Bradarskiy
Mattia Bernini
Mattia Brevini
Nicola Cautero
Alessandro Cavaliere
Tommaso Fermi
Federico Fiorentini
Tommaso Foderaro
Ah ed Eddine Jamal
Devia Koni
Marco Mauri
Michele Monteverdi
Simone Oppizzi
Filippo Orsi
Mattia Poligani
Federico Polloni
Giacomo Rossi
Antonio Rota
Giacomo Savino
Jacopo Setti
Mitichell Wuso

Ma il problema vero per il settore giovanile è la logistica dato che da lunedi 23 agosto inizieranno più o meno tutte le formazioni giovanili. Stiamo parlando di cinque squadre che dovranno trovare collocazione nei campi di via Agosti che al momento sono indecenti o quasi ma soprattutto vi sono problematiche legate agli spogliatoio perché ancora la Reggiana deve firmare la famosa convenzione con il Comune per avere in gestione la struttura per 24 anni. Una firma attesa a giorni anche se non risolverà il problema della logistica.

I pannelli smontati e accatastati della struttura ex Aemilia
Gli spogliatoi che erano della prima squadra e che dovrebbero essere utilizzati dalle giovanili

Un altro aspetto che sta turbando la Reggiana è la delinquenza sempre più spregiudicata dei frequentatori delle ex Reggiane. Un tema caldo che riguarda tutta la città ma a maggior ragione i genitori che nei prossimi giorni frequenteranno i campi di via Agosti per portare e venire a prendere i propri figlio o ancora peggio se sosterranno per seguire l’allenamento dei propri ragazzi. La società è stata allertata e a sua volta ha avuto un dialogo diretto con la Questura per tutelare l’incolumità dei ragazzi e delle loro famiglie.

I campi di via Agosti
Wainer Magnani
ADMINISTRATOR
PROFILE

Articoli correlati

Commenta

La tua mail non verrà pubblicata. I dati necessari sono contrassegnati con *

Ultimi Articoli

Autori

Commentati

Video in evidenza