Jacopo Pellegrini, un talento reggiano in vetrina

Jacopo Pellegrini, un talento reggiano in vetrina

Alla corte del Gubbio ha segnato 6 gol in 25 presenze, sempre a segno nelle ultime cinque giornate. E’ cresciuto nel settore giovanile della Reggiana ed ha esordito in Coppa Italia prima di passare al Sassuolo dopo il fallimento del club granata

C’è un attaccante reggiano che sta facendo parlare a suon di gol: stiamo parlando di Jacopo Pellegrini, classe 2000, attaccante del Gubbio, 6 reti in 25 presenze, un gol ogni 200 minuti ma soprattutto è andato sempre a segno nelle ultime partite del campionato di serie C. A Reggio ha frequentato il Liceo Scientifico.

E’ al suo primo anno con la maglia del Gubbio dopo aver svolto la trafila nel settore giovanile della Reggiana e in seguito al fallimento del club granata, nel 2018 si è trasferito al Sassuolo che ne detiene ancora il cartellino. La carriera di Jacopo Pellegrini è quella di un predestinato. Nel novembre del 2017 con la maglia della Reggiana ha esordito in Coppa Italia di Serie C. Approdato al Sassuolo nell’estate 2018, dove è rimasto per due stagioni. Ha giocato nella Primavera da fuori quota, facendo registrare 6 reti nelle 17 presenze meritandosi le prime panchine in Serie A, con l’esordio nella gara di Coppa Italia contro il Perugia. Prima di passare al Gubbio ha avuto modo di farsi conoscere ed apprezzare da De Zerbi che l’ha voluto aggregare alla prima squadra.Tecnica e velocità sono le sue caratteristiche, sa attaccare l’area di rigore e sa reggere bene l’impatto fisico oltre che saltare l’uomo in virtù della sua rapidità di movimento. E’ abile anche nel gioco aereo.

Dopo l’esperienza nelle giovanili neroverdi il salto nei professionisti a Gubbio. “All’inizio è stato un po’ più complicato ambientarsi – le sue dichiarazioni a Sassuolo News- ma con il tempo e con il lavoro sono riuscito ad ambientarmi all’interno del gruppo. Piano piano sto avendo risultati sempre migliori” come confermano i sei gol realizzati in 25 partite. “Mi aspetto di fare altri gol – prosegue Pellegrini – da qui alla fine ma per come sta andando ora sono soddisfatto. All’inizio avrei voluto far qualche gol in più ma l’importante ora è finire bene”.

Grazie ai suoi gol il Gubbio si è posto un importante obiettivo. “Vogliamo conquistare i playoff, ormai la salvezza dovrebbe essere raggiunta, e poi provare ad andare sempre il più avanti possibile”. Un salto tra i professionisti che ha completato la sua maturazione. “Ci sono tante differenze. Le maggiori sono quelle legate alla fisicità e al ritmo della partita, anche un po’ la malizia che va messa in campo per giocarsela con avversari più esperti”.

Nota a margine: Jacopo Pellegrini è uno dei tanti talenti reggiani che stanno sbocciando in ambito professionistico e che facevano parte del settore giovanile della Reggiana ma che purtroppo sono stati dispersi dopo il fallimento.

Wainer Magnani
ADMINISTRATOR
PROFILE

Articoli correlati

Commenta

La tua mail non verrà pubblicata. I dati necessari sono contrassegnati con *

Ultimi Articoli

Autori

Commentati

Video in evidenza